Navi portachiazze: ARPAL mette le mani avanti

/ 15 Settembre, 2015/ ambiente, crociere, navi

Torno sull’argomento navi “portachiazze”, per rendere nota una replica da parte di ARPAL sede di Genova. Ovviamente, le mie segnalazioni pubbliche, in genere, hanno una controparte non mediatica, formale ed ufficiale, ma non è detto che questa possa, prima o poi, diventare di dominio pubblico, nel rispetto del contesto e degli eventuali vincoli di riservatezza (temporanei, dato che è materia

Continua

Navi portachiazze: finalmente un faro mediatico

/ 11 Settembre, 2015/ ambiente, crociere, navi

Da tempo, dagli ultimi mesi del 2013, penso (e scrivo) che il limite corretto per le grandi navi, all’interno del canale di Portovenere (SP), fosse quello vigente prima delle modifiche ai punti di fonda messo in atto da parte della nostra Capitaneria di Porto (comandante Castioni), in accordo con il sindaco Matteo Cozzani, nella seconda parte del 2013. L’accordo risulta

Continua

Portovenere (SP): altra nave, altra chiazza

/ 10 Settembre, 2015/ ambiente, crociere, navi

Torno a scrivere del punto di fonda tra Punta Castagna e Torre Scola (Portovenere – SP) che dall’ottobre del 2013 viene utilizzato da navi di stazza, a mio parere, troppo imponente rispetto alle tutele che andrebbero prese per proteggere l’ambiente marino, la salute pubblica e la bellezza dei luoghi. Ho scritto dei veri motivi che hanno portato alla modifica di

Continua

Ambiente: autocisterne e strada Napoleonica (SP)

/ 8 Settembre, 2015/ ambiente

La tecnica è consolidata, si mette tanta carne al fuoco così qualcosa passa con minori resistenze, ora si scrive di ampliamento stratosferico del porticciolo delle Grazie (Portovenere – SP) e nuovamente (non fa mai male, ma sempre troppo poco) della nuova “visione” dello stabilimento-rigassificatore SNAM di Panigaglia, ma non vorrei che questo secondo punto perdesse importanza nella classifica delle ulteriori

Continua

Disinformazia paraculazia

/ 6 Settembre, 2015/ disinformazione

Oggi pareva essere una domenica sonnacchiosa e tranquilla, quando a fatica, per la luce del sole, faccio una rapida lettura della homepage di Repubblica sullo smartphone e trovo nuovamente il trafiletto di un articolo pubblicato ieri (5.9.15). L’articolo titola: “Giustizia, Orlando: aggiungere sanzioni patrimoniali al carcere”. Mi stropiccio gli occhi e mi dico, ma guarda che cretino, ieri l’ho messo

Continua